Quant’è pericolosa l’illegalità nella pubblica amministrazione? Intervista a Salvatore Borsellino (VIDEO)

“Quant’è pericolosa l’illegalità nella pubblica amministrazione?” è la quinta delle sei domande rivolte a Salvatore Borsellino durante la manifestazione “fermoLAMAFIA” organizzata dal gruppo Fermano delle Agende Rosse

Salvatore Borsellino ricorda alcuni passi di suo fratello Paolo che, prima di essere ucciso dalla mafia, aveva detto: ” Le organizzazioni criminali, la mafia, tendono ad infiltrarsi negli organi pubblici, nell’amministrazione pubblica, per condizionarne la volontà e indirizzarla al soddisfacimento degli interessi mafiosi piuttosto che a quelli di tutta la comunità”

La mafia ha deciso di abbandonare la strategia stragista per infiltrarsi nella politica e nell’amministrazione pubblica

“E questo è divenuto un problema ancora più grave oggi che la mafia, la ndrangheta in particolare, ha deciso di abbandonare la strategia stragista e per mimetizzarsi, infiltrarsi, nella politica e nell’amministrazione pubblica, per condizionarne il funzionamento e per impiegare gli immensi capitali che è riuscita ad accumulare grazie ai propri crimini”

“per riciclarli, per immetterli nella economia pulita, approfittando della crisi, per acquisire imprese commerciali in difficoltà ed indirizzarle ai propri fini”

“fini che sono sempre, e non possono non essere, che criminali”

Tutto questo altera l’economia pulita

“tutto questo altera l’economia pulita perché chi ricicla quei capitali criminali non ha bisogno, come gli industriali onesti, di fare un bilancio tra il capitale impiegato e il ritorno economico … perché il capitale “di riciclo” non è costato nulla, soltanto sopraffazione, violenza, e spesso anche sangue”

Voi pensate ad una ditta di smaltimento di rifiuti in mano a dei criminali

“E’ vero non ci sono più, come prima, i morti ammazzati per strada. Ma voi pensate ad una ditta di smaltimento di rifiuti in mano a dei criminali che l’hanno acquisita riciclando dei capitali di provenienza criminale. Questa si aggiudicherà facilmente un appalto per lo smaltimento dei rifiuti pericolosi grazie al fatto che può abbassare i costi all’infinito, non rispettando le leggi che regolano i meccanismi dello smaltimento dei rifiuti e quindi risparmiando sulle spese”

“ma se quei rifiuti, amianto, materiali radioattivi, verranno poi smaltiti interrandoli sotto un asilo nido, un ospedale, da un’altra impresa acquisita con gli stessi meccanismi di riciclaggio?”

I morti ci saranno quando i bambini cominceranno a morire di tumore

“i morti che oggi non ci sono, non si vedono, ci saranno quando i bambini che hanno frequentato quell’asilo nido cominceranno a morire di tumore e i rifiuti interrati avranno incominciato a fare il loro tragico effetto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *