Le atlete della Scuola di Pallavolo Fermana parteciperanno sotto i colori della Scuola di Pallavolo di Ravenna al Campionato Italiano di Sitting Volley 2021

“Il sitting volley è una disciplina paralimpica dai forti valori inclusivi che permette di giocare insieme, a pallavolo da seduti, persone con disabilità motoria e normodotati”.

Ogni Società può partecipare con una squadra composta da un minimo di due atleti disabili (o in alternativa un atleta disabile e un atleta disabile minimale) e massimo 4 atleti normodotati.

Gli atleti normodotati che parteciperanno al Campionato devono essere atleti che hanno partecipato a campionati di categoria non superiore alla Serie C Regionale

A gareggiare sotto i colori della Scuola di Pallavolo di Ravenna sono state chiamate “ad unire le forze” oltre alle atlete della Scuola di Pallavolo Fermana anche quelle della Fea Telusiano Volley di Monte San Giusto.

Un riconoscimento per l’impegno e le abilità sportive raggiunte dalle due società marchigiane uniche a praticare in regione il sitting volley.

Alla quarta edizione del Campionato Italiano di Sitting Volley 2021, in programma il week-end del 14-16 maggio presso il Centro di Preparazione Olimpica Coni di Tirrenia parteciperanno otto formazioni divise in due gironi.

Nel Girone A sono presenti il Dream Volley Pisa, SSDARL Sport Academy 360, Diasorin Fenera Chieri ’76, Scuola di Pallavolo Ravenna, mentre nel Girone B, le compagini Cedacrì Sitting Volley Giocoparma, Nola Città dei Gigli, ASD Cagliari Volleyball, APSSD Libera Mente.

Dopo la fase a gironi, le prime due classificate si affronteranno nelle semifinali incrociate.

La delegazione marchigiana è composta, sotto la guida dei tecnici Lorenzo Giacobbi e Flavio Frattani, da Sara Bracalente, Costanza Gulizzi, Alessia Isidori, Manuela Luciani, Federica Mazzocconi, Mariangela Pace e Serena Scolaro.

A completare il gruppo le atlete ravvenati Valentina Minelli, Michela Guerra, Silvia Paolini, Alessandra Torroni, accompagnate dal Team Manager Federico Blanc, e l’atleta ligure Claudia Zanzi.

Il calendario prevede per il girone A

il giorno 14/05:

  • Dream Volley Pisa-Scuola di Pallavolo Ravenna (ore 16);
  • SSDARL Sport Academy 360-Diasorin Fenera Chieri ’76 (ore 18)

il giorno 15/05:

  • Scuola di Pallavolo Ravenna-SSDARL Sport Academy 360 (ore 9);
  • Dream Volley Pisa-Diasorin Fenera Chieri ’76 (ore 10:30);
  • SSDARL Sport Academy-Dream Volley Pisa (ore12);
  • Diasorin Fenera Chieri ’76-Scuola di Pallavolo Ravenna (ore 15)

Fase finale
15/05

Semifinali 1°-4° posto (ore 16.30)
Semifinali 5°-8° posto (ore 18)
16/05
Finale 7°-8° posto (ore 9)
Finale 5°-6° posto (ore 9)
Finale 3°-4 posto (ore 10:30)
Finale 1°-2° posto (ore 12

“siamo onorati che Ravenna ci abbia coinvolto in questo progetto”

“Non sono uno che si tira indietro davanti alle sfide e la partita di esordio contro le campionesse in carica di Pisa è il modo migliore per iniziare questa avventura – dichiara scherzando Lorenzo Giacobbi, tecnico/dirigente della Scuola di Pallavolo Fermana – siamo onorati che Ravenna ci abbia coinvolto in questo progetto non riuscendo quest’anno a partecipare da soli al campionato come fatto negli anni passati. Sono sicuro che sarà una bellissima esperienza, con alla base i valori di inclusione e collaborazione propri di questa stupenda disciplina che è il sitting volley”

Per la FEA Telusiano sarà invece la prima esperienza in quota rosa “Chi l’avrebbe mai detto ad inizio stagione che avremmo partecipato anche noi al Campionato Femminile di Sitting Volley? Da atleta/dirigente non posso nascondere un po’ di emozione – commenta Federica Mazzocconi della società sangiustese – Con la squadra Maschile siamo cresciuti coinvolgendo nuovi ragazzi da tutta la provincia di Macerata; per lo spirito con cui abbiamo deciso di collaborare tra società, sono sicura che questo campionato sarà un nuovo punto di partenza per raggiungere in futuro, chissà, obiettivi sempre più grandi”

A vestire i colori della società ravennate, anche un atleta ligure tesserata con la ASD Pallavolo Bagnone (MS). “Poteva sembrare un’idea pazza quella di unire quattro società di tre regioni diverse per partecipare al Campionato Italiano eppure ci siamo riusciti – conclude Federico Blanc, dirigente della Scuola di Pallavolo Ravenna – Ci unisce la passione per questo sport, ma soprattutto la consapevolezza che non bisogna mai mollare davanti alle difficoltà che la vita ci pone davanti, e da questo punto di vista il sitting volley è maestro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *